ValeriaZagariaScrittrice
11988458_10206831377838474_1225744459177537601_n


ARCOBALENO NERO:

la parola ai lettori


AVVINCENTE!

Sebbene l'eroina di Arcobaleno Nero non mi sia molto simpatica, ho trovato la storia molto avvincente e coinvolgente tanto da finire il libro in tempo record! Ad ogni capitolo ti chiedi ed ora cosa fa Cristina? Brava! Lo consiglio!

UNA STORIA DI VITA VISSUTA!!!

Ho deciso di dare anche io la mia opinione su questa prima opera di una scrittrice emergente,ma non ho intenzione nè di scrivere sintesi nè raccontare la trama,ma solo gli aggettivi che mi son venuti in mente mentre leggevo il libro...Divertente, amaro,frivolo, gioioso, triste, scorrevole, commovente, distruttivo, speranzoso in pratica BELLISSIMO!!!!!! 


NON CHIAMATELO "ROMANZO ROSA"!!!
Storia molto incalzante e scorrevole, trama per nulla frivola che tocca argomenti forti senza la solita pompa magna e retorica.
Personalmente mi ha lasciato una patina di malinconia e amaro in bocca, il che non guasta :)

SORPRENDENTE

Un libro che dopo un inizio semplice e lineare ti calamita in una dimensione dinamica e appassionante. Uno stile divertente e spontaneo, che ricorda un pò Sophie Kinsella, con i suoi lampi di disarmante lucidità e il suo fare schietto e spontaneo.

Leggero ma non frivolo, semplice ma non scontato, giovane ma non infantile. E' una storia che fa sognare le ragazze e riflettere le donne.
Uno dei pochi libri che non avrei mai voluto che finisse, perchè le vicende di Cristina ti fanno pensare, commuovere, preoccupare per lei, e quando hai finito di leggerle è come dover salutare un'amica con cui hai condiviso tante, tantissime cose....

MOLTO SCORREVOLE

Molto bello e scorrevole, erano anni che non mi capitava di leggere un libro in pochi giorni. Non vorrei svelare troppo ma inizialmente ci si immedesima in problemi adolescenziali ma man mano che la protagonista cresce anche il lettore si trova ad interrogarsi su problemi adulti. Il fine conduttore è l'amore anche se non si può catalogare come "romanzo rosa", ed io parteggiavo per un personaggio.

ARCOBALENO NERO

Intrigante, scorrevole, spontaneo, piacevole a leggersi.
Cristina, la protagonista, bella anzi bellissima, corteggiatissima e molto desiderata, la conosciamo alle prese con il primo grande amore.
Saprà distinguere l'attrazione fisica dal vero amore?
Cristina cresce, diventa donna all'improvviso, ma sempre dibattuta tra amori impossibili e passionali dove l'attrazione fisica si scontra col sentimento.
Leggendolo mi sono sentita coinvolta, presa sottobraccio e accompagnata in un vortice di emozioni che tutte le adolescenti accarezzano e vorrebbero vivere. Un libro che mi ha fatto desiderare di tornare ragazzina.

Create a website