ValeriaZagariaScrittrice
11988458_10206831377838474_1225744459177537601_n
Parlare di me è complicato, sarebbe molto più semplice farlo per i miei personaggi, ma le biografie non si possono inventare e così eccomi qui.
Sono nata a Genova, città in cui vivo tutt'ora e dalla quale non mi sono mai spostata. Quando da bambina mi ponevano la tipica domanda: «Cosa vuoi fare da grande?», io rispondevo: «Lavorare in banca perchè si guadagna bene», di certo ero concreta già allora.
In realtà ero anche una bambina molto fantasiosa, ma non un'amante delle storie romantiche infatti da ragazzina impazzivo per Arnold Schwarzenegger di cui, ovviamente, conosco a memoria tutti i film.
Altro che principi e principesse!
Anche in seguito la mia vita ha preso una piega precisa con la scelta degli studi da intraprendere e di conseguenza dell'indirizzo lavorativo. Mi sono diplomata geometra nel 1999 e dall'agosto dello stesso anno esercito la libera professione a pieno regime.
E la scrittura? Già, la scrittura? La folgorazione è arrivata, perchè è arrivata, a sedici anni. Seduta alla scrivania davanti ai libri di estimo e topografia ho cominciato a fantasticare, a viaggiare con la fantasia e a dare vita a Cristina Cinici e Loris Cerace. Mentirei se affermassi, che già all'epoca, Arcobaleno Nero era quello che leggerete, anche perchè da qualche parte in casa, ci sono le prove a smentirmi: i quaderni di scuola, quelli grandi, scritti a mano, fitti e quasi incomprensibili. Inutile dire che rileggere quel manoscritto adesso avrebbe l'effetto di una soap-opera spagnola di quarta categoria. Il romanzo ha avuto più di una stesura e parecchi anni di letargo dentro a un cassetto, fino a quando un bel giorno....
Ma questa è un'altra storia!

Create a website